Modalità di accesso alle Prestazioni e Servizi erogati dall Casa di Cura


In Casa di Cura gli utenti, a seconda del tipo di prestazioni di cui necessitano, possono rivolgersi:
Al Centro Unico di Prenotazione e Accettazione (CUP)
All’Ufficio Prericoveri

Presso tali uffici svolge la sua attività personale amministrativo, ciascuno formato per le parti di competenza così da essere in grado di fornire l’assistenza necessaria alle diverse tipologie di prestazioni erogate, modalità di prenotazione, accesso alle prestazioni, tempi di attesa, tariffe di riferimento, convenzioni, elenco dei medici strutturati con la Casa di Cura convenzionati o privati, servizio alberghiero.

In particolare il personale assolve le seguenti funzioni:
  Scoltare, comprendere le aspettative ed i bisogni degli utenti.
  Instaurare una relazione con l'utente tale da limitare i suoi disagi e da metterlo in grado di esprimere i propri bisogni.
  Curare l'accoglienza dell'utente con particolare attenzione di soggetti minori, anziani ed adulti non autosufficienti, etc…, aiutandoli a risolvere gli eventuali problemi inerenti ai servizi erogati all'interno della struttura.
  Indicare all’utente l’iter da seguire per la fruizione della prestazione.
  Collaborare nell'acquisizione di informazioni sul grado di soddisfazione dell'utenza, sia dal punto di vista alberghiero che assistenziale.
  Favorire la raccolta di segnalazioni da parte dell’utente.

Sempre nell’ottica di semplificare il più possibile l’accesso ai pazienti e a testimonianza dell’attenzione da sempre riservata a particolari situazioni di fragilità, sono previste priorità per l’accesso alle prestazioni per le seguenti categorie:
  Portatori di handicap, persone in barella e in carrozzina.
  Persone molto anziane in evidente stato di difficoltà.
  Bambini.
  Persone in condizioni particolari, quali ad esempio donne in evidente stato di gravidanza.
  I pazienti che sono inseriti per primi nella lista operatoria del giorno.

Al fine di consentire la massima divulgazione delle attività svolte dalla Casa di Cura e conferirgli visibilità, è previsto nell’ambito del progetto di riscrittura e update del sito web un’apposita pagina dove ritrovare tutte le informazioni base: le attività svolte, gli orari di apertura, l’indirizzocon una mappa – ed i contatti telefonici e di posta elettronica.

Prestazioni Ambulatoriali

Per prenotare una visita e/o un’altra prestazione specialistica o diagnostica in convenzione è necessaria la richiesta del medico del Servizio Sanitario Nazionale su apposito ricettario regionale.
L’accesso alle prestazioni specialistiche e di diagnostica avvengono, nel rispetto dei tempi di attesa dichiarati dalla Direzione, previa prenotazione, anche telefonica, da effettuare presso il CUP della Casa di Cura (tel.0584.752124) o dell’Ausl Toscana Nord-Ovest.
Le prestazioni private possono essere prenotate presso il CUP della Casa di Cura, esibendo la sola prescrizione del medico specialista.
Inoltre per soddisfare la crescente esigenza del territorio, la Casa di Cura propone tariffe agevolate a cui è possibile accedere con la semplice prescrizione specialistica su ricettario bianco, senza ricorrere alle ricette del SSN.
Nel caso di prenotazioni fatte direttamente presso la Casa di Cura San Camillo, viene rilasciato un promemoria con giorno, ora e prestazione prevista. Per gli esami che necessitano di istruzioni preparatorie, oltre alle informazioni verbali viene consegnata una brochure informativa di supporto all’utente.

Nel rispetto della DGRT 143_2006 della Regione Toscana in materia “liste di attesa”, gli utenti che prevedono di non poter rispettare l’appuntamento, sono tenuti a comunicarlo almeno 48 ore prima all’Ufficio competente. In caso contrario l’utente è tenuto al pagamento sia del ticket della prestazione prenotata (fino ad un massimo di €36,15) sia del “ticket aggiuntivo”, anche se esente (DGRT 493/2011).

Il giorno della prestazione il cittadino deve recarsi presso il CUP della Casa di Cura per effettuare l’accettazione. In caso di prestazione a carico del SSN, il paziente dovrà essere munito di:
  Impegnativa specifica del medico curante o dello specialista corredata di eventuali esenzioni .
  Tessera sanitaria.
  Documento di riconoscimento in corso di validità

Nel caso d’impossibilità da parte della Casa di Cura a garantire la prestazione prenotata, il paziente sarà contattato per tempo allo scopo di concordare una nuova data utile. Laddove fosse stata già effettuata l’accettazione si procederà al rimborso della stessa.
La Casa di Cura garantisce, per la maggior parte delle prestazioni, la consegna immediata del referto. Ove non sia possibile, questi saranno consegnati entro 5 giorni dall’avvenuta prestazione, nel rispetto di quanto previsto in materia dalla Regione Toscana.
Per gli esami radiologici, la struttura dispone del sistema digitale a CR che prevede il rilascio dell’immagine radiografica su supporto digitale (cd-rom). A pagamento, potrà essere richiesta stampa della radiografia tradizionale su pellicola.
Inoltre, per il ritiro dei referti, è attivo il servizio di spedizione presso il domicilio o lo studio del medico di fiducia con pagamento di un supplemento.

Ricovero

Il giorno della prestazione il cittadino deve recarsi presso il CUP della Casa di Cura per effettuare l’accettazione. In caso di prestazione a carico del SSN, il paziente dovrà essere munito di:
  Impegnativa per il ricovero con descrizione del tipo di intervento.
  Documento di riconoscimento in corso di validità
  Tessera sanitaria.
  Eventuale documentazione clinica relativa a precedenti ricoveri (cartelle cliniche, radiografie, analisi di laboratorio, ecc.) ai fini di un più rapido e corretto inquadramento diagnostico terapeutico. È inoltre necessario segnalare al medico l’elenco dei farmaci che fanno parte della terapia in corso e le eventuali intolleranze e/o allergie.
  Fornire recapito telefonico di una persona di riferimento.
  In caso di trasferimento da altro ospedale, è necessario presentare la lettera di dimissione.

Il paziente deve presentarsi digiuno, salvo diversa indicazione riportata sulla brochure rilasciata dal medico anestesista in fase di preospedalizzazione e, contenenti informazioni di carattere sanitario, necessarie per il giorno dell’intervento.
In applicazione delle disposizioni normative e regolamentari (D. Lgs. 28698, reg140871, reg. 57472, reg 6314, Delibera GRT art. 493/04) il cittadino straniero non appartenente all’Unione Europea ma con permesso di soggiorno ed il cittadino europeo non provvisto di tessera europea di assicurazione di malattia o di formulario E 111, è tenuto al pagamento delle prestazioni sanitarie ricevute.
Per gli stranieri l'applicazione del ticket aggiuntivo segue le medesime modalità del ticket ordinario. Pertanto, i cittadini comunitari così come gli extracomunitari che hanno ottenuto l'iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale sono tenuti, al pari dei cittadini italiani, al pagamento del ticket ordinario e aggiuntivo, escluse le ipotesi di esenzione. Per quanto attiene gli stranieri temporaneamente presenti( STP) le prestazioni di cui all’articolo 35 del D.Lgs n° 286/1998 sono erogate gratuitamente, fatte salve le quote di compartecipazione alla spesa previste dalla normativa in vigore per gli iscritti al S.S.N., a parità dei cittadini italiani.

Il CUP osserva i seguenti orari:
Lunedì - Venerdì dalle ore 08,00 alle ore 19,00
Sabato - Chiuso

Ufficio Prericovero

Accedono a questo ufficio i pazienti che devono effettuare la preospedalizzazione, in previsione del successivo ricovero, muniti di tessera sanitaria ed eventuale documentazione clinica utile al caso.
Presso la Casa di Cura sono istituiti specifiche liste di attesa, nelle quali sono annotate, in ordine progressivo, le richieste di prenotazione. In base a tali liste, gli operatori dell’Ufficio Prericoveri, contattano i pazienti per concordare la data della Preospedalizzazione. Nel giorno indicato, oltre all’effettuazione delle prestazioni previste, viene consegnato tutto il materiale informativo utile.

L’Ufficio Ricoveri/ Prericovero osserva i seguenti orari:
Lunedì - Venerdì dalle ore 07.00 alle ore 14.10

Convenzioni Alberghiere e di Servizi

La Casa di Cura per venire incontro alle esigenze dei propri pazienti che arrivano da fuori regione, mette a disposizione un servizio di foresteria tale da garantire agli accompagnatori la disponibilità di una camera vicino al proprio congiunto.
Sono state inoltre stipulate convenzioni con alcune strutture alberghiere e di ristorazione nelle vicinanze della Casa di Cura così da favorire l’eventuale soggiorno, a tariffe convenzionate, per chi accompagna i nostri pazienti.